Vite parallele

15,00 

di Cinzia Costato

L’amore, puro e sconfinato come solo quello genitoriale può essere.
Ma la domanda è: fino a che punto si è disposti a spingersi per preservarlo?
Questa è la storia di una famiglia annientata dal dolore, divisa tra scienza ed etica, tra lotta e rassegnazione.
Silvia e Roberto si trovano davanti a una scelta: accettare la morte della figlia Sabina o affidarsi alla scienza?
Medici senza scrupoli vendono, irriverenti, la speranza di un ritorno alla vita: Sabina è lì, in una stanza d’ospedale ad attendere.
Il suo volto, appena scoperto dal lenzuolo, è di un bianco candido, come unicamente la morte sa dipingere.
Questa è la storia del desiderio dell’uomo di sostituirsi a Dio.

Descrizione

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Vite parallele”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei umano? Sblocca per conferma *

Commenti sul post