Stige

15,00 

di Nero Tribici

Stige è una raccolta di cinque racconti incentrati sul rapporto conflittuale, amorevole, violento, morboso tra padre e figlio. L’ultimo racconto, quasi un romanzo, dà il titolo all’opera. La storia che vi si narra è ambientata in un paesino di campagna chiamato Nerovalle. Qui giunge un uomo affascinante, astuto, eccellente in ogni attività che decida di intraprendere. Il suo passato è nebuloso, enigmatico, il suo presente una corazza di bonarietà e gentilezza dietro cui si cela un animo manipolatore, capace di malignità inimmaginabili. Vittime delle sue macchinazioni, condotte con precisione scientifica, sono una madre rimasta precocemente vedova e un ragazzino di dieci anni. Soggiogati dalla schiacciante personalità dell’uomo che hanno accolto nella loro casa, si ritroveranno sempre più invischiati in una realtà alienante, travolti dalle loro insicurezze e dalle loro paure.

Descrizione

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Stige”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei umano? Sblocca per conferma *

Commenti sul post